Un dono per chi non ha più voce

Dare voce a chi non ce l’ha più; è questo lo scopo della donazione  fatta dall’ Associazione “Giacomo Sintini” all’ Hospice di Perugia  “La Casa nel Parco”, consegnata stamani, 9 ottobre. Lo strumento donato è un puntatore oculare professionale del valore di quindicimila euro che consentirà ai pazienti, anche nelle fasi più avanzate della malattia, di comunicare con il personale dell’ hospice e con i propri familiari. Oltre al puntatore è stata donata anche la formazione per gli operatori che lo utilizzeranno e un campanello per i letti di ciascun paziente che si può attivare con il semplice soffio, adatto a chi non riesce più ad utilizzare le mani. “ Abbiamo lavorato a lungo insieme al personale dell’ hospice- ha detto Giacomo Sintini alla cerimonia di consegna del puntatore e del campanello- per indirizzare la donazione verso strumenti che fossero realmente necessari e utili a dare sollievo ai pazienti e ai loro cari e avendo avuto esperienza, diretta con la madre di mia moglie, del prezioso lavoro che qui viene svolto, siamo molto orgogliosi di aver dato il  nostro contributo ad un’eccellenza sanitaria come l’ hospice di Perugia”.

La donazione è stata possibile con l’aiuto di tre realtà che da tempo sono vicine all’ex campione di pallavolo; la Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, Linkedin Italia e Ranstad Italia.

  • banner dx
  • banner dx
  • banner dx
  • banner dx
  • banner dx
Canale 12
  • banner dx
  • banner dx
  • banner dx
  • banner dx
  • banner dx