• go
    Minelli 6,5; Rosi 6,5; Monaco 6+; Vanbaleghem 6+ (Negro n.g.); Crialese 6; Sounas 6,5; Kouan 7; Burrai 6,5 (Moscati n.g.); Elia 6; Falzerano 6,5 Morina (n.g.); Melchiorri 6,5 (Murano 6,5); all.Caserta 6,5

Campionato riaperto: Grifo a -3 dal Padova

Tre gol del Perugia a Verona contro la Virtus nel giorno del ko del Padova a Trieste per 1-0. Grifo a 3 punti dal primato. 

Le pagelle di Stefano De Francesco 
Minelli 6,5; Rosi 6,5; Monaco 6+; Vanbaleghem 6+ (Negro n.g.); Crialese 6; Sounas 6,5; Kouan 7; Burrai 6,5 (Moscati n.g.); Elia 6; Falzerano 6,5 Morina (n.g.); Melchiorri 6,5 (Murano 6,5); all.Caserta 6,5


La diretta testuale di V.Verona-Perugia 0-3



Grande prova del Perugia che sul campo della Virtusvecomp Verona si impone per 3-0 e rialza subito la testa dopo l’amaro pareggio di Fermo. Un successo, il numero 19 in stagione, firmato da Rosi e Melchiorri nel primo tempo e da Murano nella ripresa

Grifo padrone del campo fin da subito con la prima occasione che arriva dopo soltanto 6 minuti con il colpo di testa di Melchiorri che chiama Giacomel alla non facile parata

Sul calcio d’angolo successivo ci pensa Rosi a sbloccare il match svettando di testa e depositando in fondo al sacco la rete dell’1-0. Primo centro stagionale per il numero 2 del Perugia

La Virtus Verona prova a reagire e al 28esimo trova il gol con Danti che però viene annullato per posizione irregolare

E allora il Grifo trova il raddoppio grazie a questo lancio millimetrico di Falzerano che serve Melchiorri, il numero 9 biancorosso salta secco Visentin e batte Giacomel per la rete che vale il 2-0. Ottavo gol stagionale per il cigno di treia

I locali però non mollano e sfiorano la rete che riaprirebbe la partita ancora con Danti che col mancino centra in pieno il palo a Minelli battuto. E cosi la prima frazione si chiude con il Perugia avanti 2-0 sulla Virtus Verona

Nella ripresa il Perugia controlla alla grande la partita facendo tanto possesso palla. Al minuto 63 però Minelli deve mettere una pezza sul calcio di punizione di Danti deviato da Monaco

4 minuti più tardi Falzerano prova a trovare il tris ma la sua conclusione finisce di poco a lato

Al 74esimo la grande chance per chiudere la partita è sui piedi di Murano che a tu per tu con Giacomel spreca tutto calciando a lato

Il numero 11 del Perugia però si rifà con gli interessi 8 minuti più tardi, quando si impossessa della sfera all’altezza dell’area di rigore del Perugia, percorre 80 metri di campo palla al piede e batte Giacomel firmando il proprio decimo gol stagionale e mandando i titoli di coda allo stadio “Gavagnin Nocini”: Virtus Verona 0 Perugia 3.
  • banner dx
  • banner dx
  • banner dx
  • banner dx
  • banner dx
Canale 12
  • banner dx
  • banner dx
  • banner dx
  • banner dx
  • banner dx